Descrizione Progetto

Polizza infortuni per liberi professionisti, perché stipularla

Abbiamo già parlato di quanto è alto il rischio di incorrere in eventuali infortuni durante l’attività lavorativa.

Mentre nel caso del dipendente d’azienda è quest’ultima a proteggerlo in caso di eventuali danni fisici cui potrebbe andare incontro durante lo svolgimento della propria attività lavorativa, nel caso del lavoratore autonomo o libero professionista la faccenda si complica decisamente.

In poche parole, il libero professionista o lavoratore autonomo è imprenditore di sé stesso, pertanto se è lui a fermarsi, si ferma anche la sua azienda. Per i liberi professionisti che possono contare solo sulle loro forze per portare avanti la propria attività lavorativa, è essenziale dotarsi di un’assicurazione infortuni professionisti, al fine di essere tutelati e protetti di fronte a qualsiasi evenienza e avere una tutela continua senza pensieri.

Questo perché, a differenza dei lavoratori dipendenti, non sono tutelati da un’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro.

L’assicurazione infortuni lavoratori autonomi si attiva nel momento in cui si viene colpiti da un danno fisico fortuito e non prevedibile che può riguardare un’inabilità temporanea o permanente rispetto all’attività lavorativa svolta o persino la morte.

È importante comprendere che il grave danno del libero professionista non risiede solo nell’impossibilità fisica di continuare a svolgere il proprio lavoro e nell’incapacità di produrre i propri profitti, ma anche nelle conseguenze economiche cui potrebbe andare incontro in termini di spese post infortunio.

Richiedi un preventivo

Compila il seguente modulo per richiedere informazioni o ottenere un preventivo via telefono. Sarai ricontattato gratuitamente e senza impegno!


Le garanzie principali della polizza infortuni dei lavoratori autonomi

Come accennato nel precedente paragrafo, due sono i fronti economici da tenere in considerazione nel caso di infortunio di un libero professionista.

Attraverso la sottoscrizione di un’assicurazione infortuni per liberi professionisti e lavoratori autonomi, infatti, si beneficia innanzitutto della copertura delle spese mediche sostenute per curare e guarire l’infortunio, dato che la compagnia assicuratrice risarcisce l’assicurato per interventi, acquisto di medicinali, degenza, e molto altro.

Inoltre, all’assicurato spetta la corresponsione di una somma di denaro a copertura del fermo attività per ogni giorno di lavoro perso e fino alla completa guarigione dall’infortunio.

Esistono diversi tipi di polizze infortuni per il libero professionista e lavoratore autonomo, specifiche per ogni categoria professionale: avvocati, architetti, medici, giornalisti e così via. Per non parlare di una categoria speciale di liberi professionisti ossia gli sportivi che fanno dello sport un lavoro e che pertanto devono tutelarsi quanto gli altri professionisti autonomi.

Come per le altre polizze infortuni il danno al professionista o lavoratore autonomo deve essere certificato da un medico attraverso la presentazione di idonea documentazione.

I rischi e le coperture variano a seconda dell’attività svolta e della tipologia di inabilità certificata a seguito dell’infortunio.

Se sei un libero professionista o un lavoratore autonomo e non hai mai preso in considerazione la stipula di un’assicurazione infortuni professionale, questo è il momento di farlo.

Ti trovi nel posto giusto perché grazie ai consulenti di Volpe Assicurazioni potrai richiedere un preventivo mirato e scoprire tutte le tutele e i vantaggi derivanti dalla sottoscrizione di un’assicurazione infortuni come libero professionista o lavoratore autonomo.

Chiamaci senza impegno per un consiglio personalizzato.

Polizza Infortuni Professionali. Richiedi un preventivo gratuito a Merate, Monza, Lecco, Como, Vimercate e Milano

Ti contattattiamo noi!

Compila il seguente modulo per richiedere informazioni o ottenere un preventivo via telefono. Sarai ricontattato gratuitamente e senza impegno!