Assicurazione Cani e Gatti

La tariffa media è 40 euro all’anno, ma sale per le razze a rischio e con l’avanzare dell’età. E la copertura non scatta se si scopre che sono stati maltrattati.


Il mercato delle assicurazioni per cani e gatti ha un valore potenziale di 532 milioni di euro per le sole coperture di responsabilità civile. Una cifra consistente che fa il paio con la passione crescente per gli animali domestici, visto che oggi sempre più single e famiglie hanno un animale in casa. Le stime dicono che il 55% degli italiani convive con cani o gatti e spende in media 300 euro al mese per ciascuno. Con circa 14 milioni di quattrozampe assicurabili, il business diventa consistente.
“Le assicurazioni per cani e gatti sono un prodotto sempre più ricercato online e offline” commenta Giordano Gala, BU manager di Facile.it, principale comparatore italiano del settore delle assicurazioni che ha analizzato il fenomeno. “Questo racconta il grande amore degli italiani per i loro animali – aggiunge – ma anche la crescente consapevolezza che le coperture assicurative possono essere un aiuto in molti campi della nostra quotidianità, incluso il rapporto con i nostri animali domestici”.
Secondo lo studio di Facile.it, assicurare un cane o un gatto contro possibili danni a terzi, dalla distruzione dei fiori di un giardino ad un morso a un vicino (normalmente la copertura non riguarda il padrone o il nucleo familiare esteso), costa in media 40 euro all’anno. A meno che l’animale non appartenga ad una razza ritenuta a rischio: assicurare Pitbull, Dogo argentino o rottwailer, ad esempio, può costare anche il 60% in più.
L’altro fattore che incide sull’importo della rata è l’età. Cani e gatti più giovani – al di sotto dei sei mesi – o anziani – sopra i dieci anni – hanno tariffe scontate. In pratica, dice l’analisi, assicurare un animale domestico fra i sei mesi e i dieci anni, più “esuberante”, può costare anche il doppio. Ma l’altra faccia della medaglia è che alcune compagnie non accettano di fare polizze ai cani più anziani, oltre gli otto anni. A meno che non siano già “clienti”.
I numeri: in media assicurare un gatto o un cane fino a 6 mesi costa 40 euro per il primo anno e 79 dal secondo, mentre se ha un’età compresa fra 6 mesi e 10 anni la tariffa sale a 101 euro per il primo anno e 198 dal secondo. Se è una razza a rischio i valori passano rispettivamente a 63 euro e 126.
La copertura RC legata a cani e gatti non assicura unicamente i danni che possono causare a terze persone o loro proprietà, ma anche la salute dell’animale, non è valida però nel caso di infortuni o malattie derivanti dall’impiego per la caccia o nei combattimenti clandestini. E serve un’assicurazione apposita nel caso dei cani poliziotto o da soccorso. Infine non possono essere assicurati quelli che non sono iscritti all’anagrafe canina. E attenzione a trattarli bene: la copertura non scatta se si scopre che sono stati maltrattati.
Via La Repubblica.it